Umberto Eco, Apocalittici e integrati – p. 181

Il tipo che si costituisce come risultato dell’azione narrata o rappresentata è dunque il personaggio o la situazione riuscita, individuale, convincente, che resta nella memoria.